Santa Cesarea Terme, Salento

Santa Cesarea Terme è un comune costiero del Salento in provincia di Lecce. Si affaccia sul lato orientale della costa salentina, caratterizzata da scogliere alte e rocciose. Sorge a 46 chilometri a sud-est del capoluogo e a 56 metri sopra il livello del mare.

Situata all'imbocco del Canale d'Otranto, la cittadina è un' importante località balneare e turistica, rinomata per le sue cure termali, praticate sul posto sin dal lontano II sec. a.c. Il paese di Santa Cesarea Terme, sorto nel secolo scorso, grazie alle sue risorse turistico terapeutiche, vanta un ambiente suggestivo per le sue coste rocciose e ricche grotte, tra le quali e' nota la Zinzulusa, dove si sono formate stalattiti e stalagmiti e dove l'uomo preistorico ha lasciato tracce di sé. Altre grotte di notevole interesse sono la Rotondella, la Piccionaia e la Romanelli. Particolare attenzione e' da riservare alle strutture che rendono memorabile Santa Cesarea Terme come Villa Sticchi e Villa Raffaella.

Il comune comprende le frazioni di Cerfignano e Vitigliano e le località turistiche di Porto Miggiano, Villaggio Paradiso e La Fraula.

Santa Cesarea Terme non è solo luogo rinomato per le cure termali, mediche e di benessere, ma anche per le numerose attività e occasioni di svago e divertimento quali ballo, nuoto, ippica, immersioni nel cristallino mare, trekking e lunghe passeggiate all'aria pura del Salento. Le bellezze paesaggistiche ed architettoniche, la cura del corpo e della salute e la ricchezza della gastronomia e delle tradizioni hanno fatto di Santa Cesarea Terme il centro di un turismo attivo per buona parte dell'anno.

La costa di Santa Cesarea Terme è rocciosa; la scogliera si protende in modo costante per svariati chilometri fino a raggiungere S. Maria di Leuca.

CASTRO

Poco a sud di Santa Cesarea Terme vi è Castro (dal latino Castrum, che significa fortezza), una marina  degna di essere citata. Il centro abitato principale, situato a 100 m sopra il livello del mare, viene definito Castro Città per distinguerlo dalla parte bassa di Castro Marina. Il territorio è caratterizzato da modesti rilievi che degradano verso il mare. In epoca romana sorgeva, infatti, un insediamento con il nome di Castrum Minervae. Ci restano diverse testimonianze del passato della città, quali il castello con le sue torri di vedetta, le mura cinquecentesche che servivano a difesa contro le incursioni dei saraceni  e costruite su delle mura di epoca messapica, la chiesa cattedrale dell'Annunciazione, l'ex palazzo vescovile, la basilica bizantina.

Leggi tutto
  • Ricerca

  • 2 Adulti